differenze tra baleari

Isole Baleari, 4 perle nel mediterraneo molto diverse tra loro

CategorieBlog

Isole Baleari, 4 perle nel mediterraneo molto diverse tra loro

Di Enza Petruzziello

Immerse nel Mediterraneo, l’una accanto all’altra, le Baleari sono da sempre meta di turisti provenienti da tutto il mondo che le scelgono per il loro mare turchese e le spiagge di sabbia finissima, ma anche per la natura e i divertimenti. Maiorca, Minorca, Ibiza e Formentera, del resto, sono quattro perle di indiscutibile bellezza, e come ogni perla rara sono molto diverse tra loro. Ognuna con delle caratteristiche e peculiarità che le rendono uniche e riconoscibili. La più grande, Maiorca, offre gli agi e i servizi tipici di un’isola che anche fuori dalla stagione turistica rimane sempre viva. Poi c’è Minorca dove a regnare sovrana è la natura e la tranquillità; Ibiza rappresenta la patria indiscussa della movida vacanziera, e infine troviamo la piccola Formentera che ai divertimenti unisce alcuni dei paesaggi più suggestivi dell’arcipelago e un’atmosfera tipicamente hippy.

Scegliere tra le quattro isole non è un’impresa semplice, molto dipende dal tipo di vacanza che si sta organizzando: con la famiglia, con gli amici, in coppia e, perché no, anche da soli. Qualunque sia la vostra scelta, tutte si caratterizzano per un clima mite e la scarsa piovosità. Si conta che il sole baci l’arcipelago per ben 300 giorni l’anno, aspetto questo che fa delle Baleari un’ottima destinazione anche nel periodo invernale. Perfette, dunque, per un viaggio fuori stagione, magari durante la primavera, quando tutte e quattro offrono il meglio di sé, sia dal punto di vista del turismo balneare che della natura e del paesaggio. In generale Ibiza e Formentera sono le più famose e le più frequentate, mentre Maiorca e Minorca sono più appartate e tranquille.

Ma quali sono gli altri elementi distintivi di ciascuna isola? In questo articolo ti aiuteremo a capire meglio le caratteristiche e le peculiarità di ognuna di queste quattro perle del Mediterraneo.

MAIORCA

Inizia proprio dall’isola più grande, che ospita la capitale delle Baleari, Palma de Maiorca, e un aeroporto internazionale coperto da molte compagnie aree, anche low cost. Maiorca offre a chi la visita delle bellezze storiche e culturali uniche. A iniziare proprio da Palma, una delle città storiche più suggestive di tutto il Mediterraneo. Fondata dai romani, il fascino della città risiede nella sua posizione spettacolare dal momento che sorge in una suggestiva baia.

A Maiorca lo stile di vita è pacato e a stretto contatto con la natura incontaminata. Una comunità cosmopolita e una posizione geografica strategica fanno dell’isola un posto splendido anche per viverci, per godersi gli anni della pensione, e magari per cercare nuove opportunità. Moltissime le strutture alberghiere, i ristoranti e i locali disseminati lungo la costa di Maiorca che la rendono ideale per le famiglie. Merito anche delle sue meravigliose spiagge: più tropicali e dalle sabbie bianchissime al sud, più rocciose e spettacolari al nord. Se ne contano circa trecento in tutta l’isola, tra cui: Es Pregons Grans ed Es Pregons Petits Cala Mondragó Agulla Cala Figuera Cala Egos e Playa de Muro. Senza dimenticare una delle più belle, la playa di Es Trenc, famosa per le sue acque turchesi e caraibiche. E se siete giovani alla ricerca di mare ma anche di divertimenti, niente paura. A Maiorca è impossibile annoiarsi: che siate sportivi, tranquilli o nottambuli, qui troverete sempre tanti locali e le attività che fanno al caso vostro.

MINORCA

Conosciuta per essere la più selvaggia delle Baleari, Minorca stupisce per i suoi paesaggi che, da un lato si aprono alle bellissime coste e al mare cristallino, e dall’altro alla natura incontaminata del suo altopiano. Grazie alla sua vocazione ecologica e al suo paesaggio selvaggio, è stata infatti inserita dall’Unesco tra le “Riserve Mondiali della Biosfera”. Delle quattro isole che compongono l’arcipelago, Minorca è dunque quella che mantiene un contatto più forte con la natura. Perdersi nei suoi sentieri, tra le sue spiagge e calette, significa immergersi nella parte più autentica delle Baleari; perfetta per chi detesta il caos delle grandi metropoli e vuole vivere in pace, per chi cerca l’avventura e il contatto diretto con la natura. Si tratta di una località piacevole e tranquilla, adatta insomma proprio a tutti: alle famiglie e alle coppie, a chi ama praticare sport o semplicemente godersi le bellezze naturali. A partire dal Parco Naturale di Albufera des Grau, zona centrale della riserva della biosfera. Si tratta di un’ampia laguna che ospita al suo interno numerosi isolotti, come quello d’en Colom e dove è possibile ammirare moltissimi uccelli, dagli aironi fino ai falchi che volano in completa libertà.

Tante anche le spiagge: da San Bou, la più gettonata e affollata, a Cavalleria la più vergine e incontaminata, da Cala Blanca a Cala Galdana. E ancora: Punta Prima, Santo Tomas, Cala Turqueta, Cala Pregonda, Arenal d’En Castell, Binibeca, Cala Mesquida. Per gli amanti dello shopping, infine, da non perdere i diversi mercatini di artigianato presenti sull’isola e dove poter acquistare le famose minorchine, sandali flat che fanno impazzire le donne di tutto il mondo. Vi segnaliamo quelli della capitale Mahon, il Plaza Explanada e il Plaza Baixamar, e il suggestivo mercatino notturno di Fornells.

IBIZA

È l’isola della movida per eccellenza, dove la vita sociale non si ferma all’estate ma continua tutto l’anno con eventi e feste nei tanti locali che la animano. Cosmopolita, multiculturale e accogliente, di Ibiza sorprende la grande accoglienza ma soprattutto la libertà che si respira ovunque. Qui sarete accolti con tutto il calore tipico del Mediterraneo. C’è il sole quasi tutto l’anno, e una temperatura mite anche in inverno che difficilmente scende sotto i 10 gradi. Il suo punto di forza è rappresentato dalle strutture ricettive, tra le prime al mondo per la qualità dei servizi offerti. Scelta soprattutto dai giovani per le discoteche, la vita notturna si concentra maggiormente in due zone: da una parte nella capitale dell’isola e dall’altra a Sant Antoni de Portmany. Numerose le discoteche e i club, tra i più famosi ci sono il Privilege, Es Paradis e il Pacha. Tanti anche i bar sulla spiaggia. Qui il divertimento certo non manca.

C’è però anche un’altra Ibiza, più intima e a contatto con la natura che potrete scoprire e apprezzare solo soggiornando per un lungo periodo. L’isola è famosa in tutto il mondo per la sua lunga, bellissima costa e la scelta infinita di spiagge, ma sono tante anche le baie isolate, meno turistiche e ideali se siete alla ricerca di un po’ di pace e tranquillità. Inoltre, e aspetto non da poco, Ibiza è molto vicina all’Italia. Dista, infatti, solo un’ora e mezza di volo dai principali aeroporti italiani. Insomma non serve andare dall’altra parte del mondo per trascorrere una vacanza godendosi un mare che nulla ha da invidiare ai Tropici.

FORMENTERA

Piccola, glamour e alla moda. Formentera è la sorella minore delle Baleari, con una superficie di appena 83,2 chilometri quadri e una popolazione che si aggira intorno ai 10 mila abitanti. È l’unica delle 4 a non avere un aeroporto. Vicinissima ad Ibiza, è da qui facilmente raggiungibile grazie ai diversi traghetti che, in meno di 20 minuti, vi faranno immergere nelle sue splendide acque e nella sua vita mondana. Potrete ammirare al largo i lussuosi yacht dei diversi personaggi famosi che ogni anno animano le sue coste. Relax, acque cristalline e vita notturna patinata sono le caratteristiche principali dell’isola, che non manca di meravigliare i turisti con le sue spiagge, tra le più belle al mondo. Numerose le strutture alberghiere, come numerose sono le attrazioni e i luoghi da visitare. Perfetta, dunque, per chi vuole coniugare mare ed escursioni. Che si desideri passeggiare tre le strade pittoresche di un villaggio di pescatori come Es Calò, sia che si preferisca perdersi tra le bellezze delle sue numerose spiagge, a Formentera non ci si annoierà mai.

La sua costa esibisce un affascinante susseguirsi di piccole calette appartate, lunghi e spaziosi litorali, paesaggi rocciosi ed esotiche suggestioni caraibiche come quelle di Llevant e Ses Illetes. Queste due spiagge sono le più famose di Formentera e vantano sabbie soffici e bianchissime, bagnate da acque turchesi e limpidissime. Inoltre in ogni sua stradina è presente quell’atmosfera hippy, tipica proprio dell’isola, che resiste nonostante lo scorrere del tempo.

Insomma c’è davvero l’imbarazzo della scelta e, a nostro avviso, nonostante siano così diverse l’una dall’altra vale la pena visitarle tutte. Basterà noleggiare un’imbarcazione o prendere un traghetto per non perdere nulla di questo meraviglioso arcipelago.

Related Post

24/07/2018

Noleggiare una vettura a...

Noleggiare una vettura a Minorca in alta stagione Questa è una domanda che ci viene...

0

27/06/2018

I piatti della tradizione...

I piatti della tradizione gastronomica di Minorca Ricca, variegata, a base di pesce e di...

0

24/05/2018

I dolci di Minorca

I dolci di Minorca In vacanza, si sa, ci si dimentica di obblighi e restrizioni, cercando...

0

02/05/2018

I prodotti tipici di Minorca:...

I prodotti tipici di Minorca Posto che vai, cucina che trovi. E la cucina di Minorca...

0